mercoledì 2 novembre 2016

No WWW, no party #3

Come anticipato ieri nel recap di ottobre, oggi non va online il WWW Wednesday aggiornato. E mi sembra anche giusto spiegarvi perché, quindi eccoci qui a fare due chiacchiere tutti insieme. O meglio, ci siete voi che state a leggere i miei monologhi.

Venerdì sono stata impegnata quasi tutto il giorno. Nel pomeriggio ho visto due delle mie amiche e siamo rimaste fuori a fare aperitivo e a mangiare qualcosa, sono tornata a casa per neanche un'ora e poi sono uscita nuovamente per vedermi con altre due mie amiche. Sono riuscita a leggere qualcosa però in quella mezz'oretta di tempo che mi era rimasta. 

Il sabato mattina è stato occupato da telefilm da recuperare e un paio di commissioni e il pomeriggio nei preparativi di.. beh, questo ve lo dico dopo. 
La sera mi sono vista con una mia amica di Milano che era scesa giù per il weekend e parte del ponte appena passato. 

La domenica.. io e una mia amica siamo andate al Lucca Comics. 
Per me è stata la prima volta in assoluto, anche se a Lucca c'ero già stata durante la gita in Toscana della seconda superiore. Non abbiamo preso i biglietti perché è stata una cosa organizzata un po' all'ultimo minuto, quindi non siamo entrate dentro i padiglioni in piazza perché non avevamo i braccialetti. In compenso abbiamo girato sulle mura e mi sono divertita tantissimo - ci hanno anche scattato tre foto perché ci eravamo vestite da Saw - L'enigmista. Ho preso un paio di numeri di Tex per mio padre e io avrei voluto tanto prendermi il manga di Sherlock, ma era esaurito. Ma non mi arrendo
Però non potevo tornare a casa senza niente e siccome sono mesi che voglio prendermi un FunkoPop ma non c'è mai chi dico io, alla fine ho risolto in altro modo. 
Stavo per prendere Batman - di cui sono una fan da quando avevo cinque anni, chiedete pure ai miei genitori - quando ho visto lui


Tutte le altre opzioni sono improvvisamente sparite: niente Batman, niente Dean di Supernatural, niente Wolverine - nessuno poteva reggere il confronto. 
E niente, io e la ragazza che ha creato tutte queste collane e orecchini (QUI la sua pagina Facebook), non so neanche io come, ci siamo lanciate (facendo aspettare tutti quelli in coda dietro di me) in questa mega-conversazione/fangirlamento su Sebastian Stan e la sua filmografia e su come interpreta Bucky Barnes e come Civil War alla fine fosse tutto incentrato su di lui - e che meraviglia. 

È stata una domenica fantastica e ho visto dei cosplayers assolutamente perfetti, ma è stata anche impegnativa: sveglia alle sei del mattino, traffico e code in autostrada sia all'andata che al ritorno, un panino al volo a pranzo e poi sempre in giro, rientrando a casa quasi alle undici di sera - se non di più. 
Come ho toccato il cuscino ero già addormentata e considerato il fatto che andavo avanti con due ore di sonno a notte da un paio di giorni, ho dormito nove ore filate come un sasso, senza sognare e senza svegliarmi. Inutile dire che il lunedì ero tutta indolenzita, ma la sera sono comunque andata a casa della mia amica di Milano che era ancora giù e ci siamo guardate qualche episodio di The Walking Dead - non chiedetemi nemmeno dove sono perché sono così indietro rispetto al resto del mondo che è imbarazzante. 

E ieri avevo montagne di episodi da recuperare visto quanto sono stata in giro - seguo troppi telefilm, me ne rendo conto. 

Tirando le somme, la situazione è ancora questa. 

WWW Past: Wild Awake di Hilary T. Smith - recensione QUI
WWW Present: The Death of Downton Abbey di Mandy Morton - sono a pagina 59 di 267 e finora è molto carino e simpatico. 
WWW Future: sempre Goodbye Stranger di Rebecca Stead, però potrei cambiare idea su Il gatto che aggiustava i cuori di Rachel Wells - vedrò. 


Per il mio (non) WWW è tutto, ma solo perché questa settimana io sono ferma non abbiate timore di lasciarmi i vostri link o scritto nei commenti i vostri progressi! 
Ah, e stasera vado a vedere Doctor Strange - tanto per restare sempre in tema Benedict Cumberbatch con lo Sherlock citato sopra. :)

Ma prima di lasciarvi andare, vi dico che domani andrà online il Throwback Thursday di uno dei miei libri della mia vita, il mio preferito di Nick Hornby - High Fidelity
Il tanto citato e sempre tirato in mezzo High Fidelity
Quasi non volevo parlarne visto quello che rappresenta per me, ma non potevo fare una "rassegna" di Nick Hornby e non scrivere di questo romanzo. 
E vi avviso, sarà una recensione altamente personale. 

8 commenti:

  1. Il Luccacomics...niente vado a piangere, molto probabilmente non ci andrò mai.
    y.y

    RispondiElimina
  2. Sembra che tu abbia avuto delle giornate piene, ma entusiasmanti (e le serie tv quando piacciono non sono mai troppe!). Io invece ho lavorato per tutto il ponte!


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che peccato, mi dispiace davvero! ç_ç

      Elimina
  3. Mi associo a Grazia, io non vedrò mai un Lucca Comics, me lo sento T^T

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no Jessica, mi rifiuto di crederlo! >.<

      Elimina
  4. Che bellissime giornateee wowww *_* Ahhh se vorrei riuscire ad andarci anche io prima o poi ma mi unisco a Grazia ed Ink non credo che vedrò mai un Lucca Comics :( Ps Strange è stupendo *_* L'ho visto lunedì sera e... wow... sono ancora.. ehm.. un tantino persa direi xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono appena rientrata da cinema e condivido in pieno le tue parole! *-*
      Comunque auguro a tutte e tre di riuscire ad andarci almeno una volta!

      Elimina