martedì 13 giugno 2017

Chi ben comincia... #7 | "Il libro di Julian: A Wonder Story" di R.J. Palacio

In questo martedì - che in realtà non mi sembra affatto martedì - vi porto l'inizio del libro che ho iniziato a leggere oggi. 

No, non è vero. Ad essere sincera ho letto qualche pagina ieri sera. 

Ops.  

Chi ben comincia... è una rubrica ideata da Alessia del blog Il profumo dei libri. Ad ogni appuntamento viene presentato l'incipit di un libro - già letto, in lettura o da leggere - in modo da aiutarci a capire se il libro merita la nostra attenzione.

1.Prendete un libro qualsiasi contenuto nella vostra libreria
2. Copiate le prime righe del libro (possono essere 10, 15, 20 righe)
3. Scrivete titolo e autore per chi fosse interessato
4.Aspettate i commenti



   Okay, va bene, d'accordo. 
   Lo so, lo so, lo so. 
   Non mi sono comportato bene con August Pullman!
   E allora? Mica è la fine del mondo, ragazzi! Piantiamola lì di fare tragedie, okay? C'è un mondo intero là fuori, gigantesco, e non tutti si comportano bene con tutti. È così che vanno le cose, punto. Perciò, vi dispiacerebbe dimenticare la cosa per favore? Credo sia arrivato il momento di guardare oltre e continuare con la vostra vita, no? 
   E che cavolo! 
   Non capisco. Davvero non ci riesco. Un momento sono tipo il ragazzo più popolare di prima media. E un attimo dopo sono... boh, non lo so. Qualunque cosa sia. Brucia. Tutto l'intero anno, brucia! 

(R.J. Palacio - Il libro di Julian: A Wonder Story)

4 commenti:

  1. Quelli di Palacio sono libri che mi intrigano da parecchio e ce li ho tutti in lista d'attesa. Prima o poi saranno miei!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wonder l'avevo letto al tempo della sua uscita italiana. Per quanto riguarda i companion, ho recuperato l'ultimo che mi mancava solo recentemente e quindi adesso mi faccio una mini-maratona. :)
      Wonder mi era comunque piaciuto moltissimo.

      Elimina
  2. Ho due dei suoi libri, devo ancora iniziarli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho quasi finito il primo companion e tratta molto bene il tema del bullismo.

      Elimina