sabato 1 ottobre 2016

Monthly Recap | Settembre

Questo è stato un mese decisamente faticoso - in tema di letture, ovviamente. 
Complice forse l'autunno che arriva e il fatto che settembre è il mese in cui ricominciano mille telefilm - e da questo punto di vista neanche il mese prossimo andrà tanto meglio - sono stata rapita dalla visione di qualcosa come mille puntate e preda di continui attacchi di narcolessia improvvisa in ogni luogo e in ogni lago [cit.]
Se ci aggiungiamo anche la VitaVera, ho letto pochissimo. 

Ma ora lascio che sia questo recap a mostrarvi tutto (quel poco) che è successo sul mio blog e qualche piccolo extra di vita quotidiana. 


RECENSIONI

http://somebooksare.blogspot.com/2016/09/recensione-fai-buon-viaggio-rabbit.html  http://somebooksare.blogspot.com/2016/09/recensione-over-line-di-steve-howell.html  http://somebooksare.blogspot.com/2016/09/recensione-assistants-di-camille-perri.html

Come potete notare dalle sole tre cover qui sopra, nel mese di settembre ho letto solamente tre libri. Mi ero ripromessa di finire Le vergini suicide di Jeffrey Eugenides entro ottobre, ma giovedì e venerdì sono stata impegnatissima e quando sono stata a casa ho recuperato qualche telefilm - e non sapete quanta roba va in onda in quei due giorni. 
Mi servirebbero giornate di 72 ore per riuscire a fare tutto. 


WHAT'S ON MY BEDSIDE TABLE?



TEASER TUESDAY



WWW.. WEDNESDAY



THROWBACK THURSDAY



BOOKTAG



ACQUISTI


  • Wild Awake di Hilary T. Smith
  • L'amore bugiardo di Gillian Flynn
  • L'uomo che inseguiva i desideri di Phaedra Patrick
  • Se solo fosse vero di Marc Levy
  • Snob di Julian Fellowes
  • Cartoline di Annie Proulx

Wild Awake di Hilary T. Smith è stato il primo acquisto di questo mese. È stato un po' impulsivo e un po' ponderato perché stavo approfittando della promozione sui DVD di Amazon e mi serviva qualcosa per arrivare alla spedizione gratuita - quindi perché non un libro? Perché non il libro di debutto di un'autrice che mi incuriosisce tantissimo e di cui un altro suo libro è in wishlist da ormai un anno? 
La settimana scorsa sono poi andata in città al centro commerciale e poi ho fatto un salto da Libraccio - onestamente, non so come alcune di voi riescano a trovare anche libri recenti, da me è quasi tutto datato oppure misconosciuto. 
Comunque ero partita con l'idea di cercare un determinato libro ma non c'era, quindi ho ripiegato su L'uomo che inseguiva i desideri di Phaedra Patrick di cui ho solo sentito meraviglie. In successione ho poi preso L'amore bugiardo di Gillian Flynn che avevo già in wishlist su Amazon, ma la cui cover non mi soddisfaceva e adesso che la Rizzoli l'ha pubblicato in una nuova collana e con la cover gommosa/satinata la decisione è stata immediata. Per caso poi ho visto Se solo fosse vero di Marc Levy - non ho mai letto nulla di questo scrittore, ma ho visto anni fa il film con Mark Ruffalo e Reese Whiterspoon che ne è stato tratto e ho pensato che sarebbe stato carino cominciare da lì. 
Da Libraccio ho trovato Snob di Julian Fellowes - si vede che è usato, la costina è quella che ne porta i segni più evidenti ma per il resto va benissimo. Non ho ancora letto Belgravia di Fellowes, ma shh. E poi ho visto, proprio mentre stavo per scendere le scale e andare a pagare, Cartoline di Annie Proulx - di questa autrice ho letto l'anno scorso Gente del Wyoming, il libriccino da cui è stato tratto I segreti di Brokeback Mountain con Heath Ledger e Jake Gyllenhaal. Era praticamente nuovo e le storie della vecchia e desolata America mi piacciono molto, quindi non ci ho nemmeno dovuto pensare. 


OMAGGI


  • La distanza tra me e te di Lucrezia Scali

Questo mi è stato mandato a sorpresa dalla Newton Compton in quanto sono iscritta al Club dei Lettori da qualche mese ed è il primo libro che ricevo. 
Appena mi scuoto dal letargo e riprendo a leggere arriverà anche il suo turno. 


EXTRA


  • The Death of Downton Tabby di Mandy Morton

Questo è stato ancora più sorprendente. 
Non so proprio nulla di questa autrice e di questa serie, ma l'altro giorno ho incontrato un amico che è andato in vacanza a Edimburgo e quando ha visto questo libro con un gatto sulla cover - sapendo quanto io ami i felini - me l'ha preso come souvenir. 
È un libro di quest'anno ed è una prima edizione - e tanto per restare in tema di Julian Fellowes e delle sue opere, sono ovviamente e follemente innamorata del titolo. 


SERIE TV

E per questa parte del recap, vi consiglio caldamente di tenervi forte. 

HO INIZIATO:

  • American Gothic - stagione 1 [6/13]
  • Baby Daddy - stagione 2 [10/16]
  • Bones - stagione 11 [4/22]
  • BrainDead - stagione 1 [6/13]
  • Castle - stagione 8 [6/22]
  • Criminal Minds - stagione 11 [8/22]
  • Devious Maids - stagione 3 [4/13]
  • Fargo - stagione 2 [2/10]
  • Girlfriends' Guide To Divorce - stagione 1 [6/13]
  • Hawaii Five-0 - stagione 7 [1/?]
  • Madam Secretary - stagione 1 [20/22]
  • Major Crimes - stagione 4 [4/23]
  • Royal Pains - stagione 7 [7/8]
  • Supergirl - stagione 1 [16/20]

HO TERMINATO:

  • Baby Daddy - stagione 1
  • Chicago P.D. - stagione 2
  • Code Black - stagione 1
  • Criminal Minds: Beyond Borders - stagione 1
  • Devious Maids - stagione 1 & 2
  • Hart Of Dixie - stagione 4 [ultima]
  • Longmire - stagione 4
  • Perception - stagione 3 [ultima]
  • Stalker - stagione 1 [ultima]

HO RIPRESO:

  • Blue Bloods - stagione 6 [14/22]
  • NCIS - stagione 13 [19/24]
  • NCIS: New Orleans - stagione 2 [8/24]

HO INTERROTTO:

  • Suits - stagione 6 [10/16] - pausa invernale

E in questo monthly recap penso di introdurre anche una nuova cosa in questa sezione. Che cosa, vi starete chiedendo voi?
Sono iscritta su un sito che si chiama followmy.tv, il quale è praticamente un enorme database di telefilm e tiene il conto di quante serie guardate, di quali episodi dovete ancora vedere e la loro programmazione - americana, ovviamente - e soprattutto di quanto tempo della vostra vita sprecate davanti allo schermo.
Vogliamo vedere a che punto sono io e il prossimo mese fare il confronto? 

TIME WASTED:

  • NOW: 1 year, 4 months, 20 days, 22 hours, 27 minutes


FILM

  • American Sniper [DVD]
  • The Judge [DVD]
  • Jason Bourne


MUSICA

  • A Day To Remember - Bad Vibrations
  • Yellowcard - Yellowcard

Questo degli Yellowcard è l'ultimo album prima dello scioglimento della band e potrei aver singhiozzato come una disperata alla notizia. Per quanto ne sapete voi, lo sto ancora facendo - sono la mia band preferita e ho persino un tatuaggio dedicato a loro. 
Dopo una partenza non proprio idilliaca, questo nuovo album degli A Day To Remember l'ho amato nella sua interezza. Amo la maggior parte delle canzoni del precedente Common Courtesy, ma in alcune tracce di Bad Vibrations con la sua voce Jeremy ha saputo sorprendermi con un'intensità che non mi aspettavo. 



Solito e lunghissimo recap - a quanto pare il dono della sintesi che tanto mi caratterizzava al liceo si è perso da qualche parte. 
Se siete arrivati fin qua, i miei complimenti per la tenacia. E data la valanga di telefilm e il mio letargo attuale, capite anche perché ho letto pochissimo. 

E giuro - giuro! - che adesso mi metto d'impegno e finisco Le vergini suicide di Jeffrey Eugenides così posso scrivere la recensione. 
Vado. Evaporo. 

Alla prossima! :)

2 commenti:

  1. Se il tuo desiderio era quello di seguire i telefilm hai fatto bene! I libri come i film sono passioni e vanno assaporate e coltivate al momento giusto se no non c'è gusto :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi rendo anche conto che ne seguo effettivamente troppi e che quasi non ho tempo per vivere o dormire, ahahaha! xD

      Elimina